Seleziona una pagina
Dal 2 al 4 marzo si è svolto presso il Centre Omnisport a Mâcon, il primo seminario europeo sull’inclusione e la protezione dell’infanzia in Europa, sostenuto e finanziato dal programma Erasmus+. Erano presenti attori del settore dell’istruzione, della protezione dell’infanzia e della società civile.

Organizzata dalla giovane associazione EUROPAFORM17 con sede a Mâcon, i suoi obiettivi sono promuovere la cittadinanza europea attiva a favore dei giovani con bisogni speciali. Con l’obiettivo, in futuro, di stabilire collegamenti e organizzare mobilità Erasmus+.

Questo progetto organizzerà 4 seminari per un periodo di 18 mesi. Il prossimo seminario si terrà a Palermo (in Italia) il 26 e il 27 maggio. Gli altri due seminari sono previsti rispettivamente in Portogallo (16-18 novembre 2022) e in Romani (1-3 marzo 2023).

5 paesi partecipano al progetto: Turchia, Italia, Romania, Spagna, Portogallo e Francia.

A livello europeo, gli obiettivi sono i seguenti:

  • Conoscere le diverse politiche di protezione dell’infanzia, in base all’evoluzione storico-sociale delle politiche, i diversi attori, le fonti di finanziamento.
  • Incoraggiare la cooperazione promuovendo, nel breve termine, la mobilità transeuropea di supervisori, educatori, formatori e insegnanti e nel medio termine, di giovani.

I bisogni individuati sono 3 livelli:

  • Passare da una logica integrativa o addirittura segregativa a una logica inclusiva nell’accoglienza dei bambini e degli adolescenti sotto tutela dei minori
  • Fornire ai diversi attori della tutela di minori una cultura comune necessaria per un partenariato di qualità
  • Creare un database in evoluzione di buone pratiche, alimentato dai contributi dei partner durante i seminari e accessibile ai diversi attori della protezione dell’infanzia
Share This